I rintocchi dell’Anno Nuovo (articolo)

L’anno volge al termine, il nuovo anno fa ormai capolino. Nei dieci rintocchi che precedono la mezzanotte, in quella brevissima attesa del nuovo anno già alle porte, c’è tutta l’emozione e lo slancio verso il futuro e i nuovi orizzonti. Si succedono poi gli auguri carichi di entusiasmo e aspettative intense e gioiose, per un anno diverso e più ricco di opportunità. Ciascuno, custoditi nel proprio cuore, vi ripone in esso i suoi sogni, non ancora realizzati, nuovi progetti e desideri.

Per questo nuovo anno, l’augurio è di ricordare a noi stessi di lasciarci guidare dal Soffio dell’Anima per non essere sempre in balia del vento delle emozioni, ma per riprendere il timone della nostra esistenza, di ritrovare le chiavi per aprire il risveglio della coscienza. L’augurio che i primi giorni del nuovo anno siano una tappa di riflessione, un momento di ascolto per risvegliare, attraverso quei rintocchi che parlano all’animo e innalzano lo spirito, un’opportunità per non rimanere dormienti, ma per fluttuare in quella corrente d’amore che solo porta alla libertà dell’essere. Buon anno, gioioso 2020, con tutto il cuore!

Bernard e Angie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *